Rheintal, dialogo su politica ed economia

NeoVac ha ospitato L’AGV Rheintal e la Verein St. Galler Rheintal

Inizio febbraio, l'AGV Rheintal e la Verein St. Galler Rheintal hanno invitato al Dialogo del Rheintal su ­politica ed economia presso l’azienda NeoVac. Hanno partecipato più di 100 esponenti del mondo dell’economia, della politica e dell’amministrazione. Molte persone interessate hanno colto l'occasione per fare una visita aziendale e hanno fruito di una descri­zione dettagliata dei servizi del NeoVac Group.

Il tema della serata: la riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS (STAF) deliberati nel 2019. L'obiettivo principale della riforma fiscale è quello di garantire la sicurezza giuridica e degli investimenti. Al tempo stesso, la riforma fiscale crea un margine di manovra attraverso nuovi privilegi a livello cantonale: questi consentono di promuovere attività innovative in Svizzera e mirano a preservare l'attrattiva della Svizzera come piazza economica. In che modo il Cantone di San Gallo affronta questa sfida? A questa domanda ha risposto Benedikt Würth, consigliere nazionale e consigliere degli Stati.

Oltre alla riforma fiscale, il secondo tema importante è stato la riforma dell’AVS. Würth e gli altri partecipanti alla discussione, Roland Müller (direttore dell'Associazione svizzera dei datori di lavoro) e Beat Tinner (presidente del Comune di Wartau e leader della fazione cantonale del PLR) hanno individuato un ­comune denominatore: in futuro non sarà più possibile ­finanziare l'età pensionabile di 65 anni. «Sarà un mix tra l'innalzamento dell'età pensionabile e l'aumento dell'imposta sul valore aggiunto», ha detto il signor Müller. Würth ha aggiunto che le persone oggi si ­mantengono più a lungo in buona saluta e abili al ­lavoro. In politica la questione dell'innalzamento dell'età pensionabile porterebbe a dibattiti estremamente duri e prolungati, visto che al momento in ­Svizzera è ancora ritenuto un «punto fermo».

alla panoramica