Risanamento del serbatoio, Ascona

Il comune di Ascona si trova in una soleggiata insenatura del Lago Maggiore. Il serbatoio locale per l'acqua potabile Mulino del Brumo è ormai avanti negli anni. Era necessario risanarlo.

Il territorio che circonda Ascona era un tempo noto per i suoi mulini. Oggi ne restano quattro, ma anche questi hanno decisamente fatto il loro tempo e sono stati trasformati in grotti o  abitazioni. All'inizio del secolo l'immagine che si presentava era diversa. Il Canton Ticino dei tempi passati era notoriamente povero. Per garantire l'approvvigionamento dei generi alimentari anche nei mesi freddi, gran parte dei raccolti veniva ammassata nei mulini. Cereali, mais e castagne venivano macinati e si ottenevano la farina per il pane e la base per la polenta e le zuppe; le noci venivano pressate e si estraeva l'olio.

Risanamento in un ambiente pittoresco
Se si considera il luogo di lavoro, i professionisti del risanamento della NeoVac SA potrebbero fare invidia. Anche questa volta, la zona più soleggiata della Svizzera con i suoi edifici storici e tipici offriva una vista stupenda. Ma il divertimento era stato di breve durata e godibile solo nelle pause pranzo perché, durante il lavoro nelle camere per l'acqua, la vista era decisamente monotona.

Acqua sempre disponibile, nonostante il risanamento
Per gli abitanti l'approvvigionamento idrico attraverso il serbatoio locale è di importanza fondamentale. Per questo motivo le Aziende Comunali Ascona hanno deciso di far eseguire il risanamento in due tappe. La prima delle due camere grandi 100 m3 era già stata risanata lo scorso novembre. La seconda nel gennaio di quest'anno.

Svariati interventi di risanamento
In una prima fase sono stati effettuati i carotaggi per il nuovo tracciato. In questo caso il committente ha optato per condotte in acciaio cromato, tra cui anche l'installazione del nuovo sistema d’aerazione delle camere. Infine il team NeoVac ha rimosso il vecchio rivestimento. Dopo la pulizia e la sterilizzazione, le camere sono state rivestite con un nuovo manto sintetico, quindi rimesse puntualmente in servizio.

Panoramica di riferimento