L’impianto di pompaggio di Silberhübel

La NeoVac SA sostituisce l’impianto di pompaggio di Silberhübel

Nel 1884 l’estrema siccità estiva aveva quasi prosciugato le sorgenti attorno alla zona di Rickenbach. Il comune aveva pertanto conferito al consiglio comunale l’incarico di provvedere ai costi per la costruzione di un sistema di approvvigionamento idrico. Ben 120 anni dopo l’inaugurazione dell’azienda idrica, NeoVac ha ricevuto l’incarico di sostituire lo storico impianto di pompaggio di Silberhübel.

Nell’aprile 1885 l’azienda idrica di Rickenbach fu inaugurata con una piccola festa. A causa della grave penuria d’acqua, un anno prima gli abitanti radunati in assemblea comunale si erano dichiarati d’accordo con la costruzione di un sistema di approvvigionamento.

Nuova siccità
Verso la metà del 20° secolo ci fu un’altra siccità dovuta all’eccezionale calura, che causò il prosciugamento dell’intero flusso delle sorgenti. Di notte, il pomeriggio e persino la mattina fu necessario razionare l’approvvigionamento di acqua. Le saracinesche venivano aperte solo un’ora e mezza, durante la quale gli abitanti potevano avere accesso all’acqua. Nel 1960, dopo lunghe discussioni, si decise l’introduzione dei contatori dell’acqua domestici. Dalle lettere risalenti al periodo emerge che questa misura comportò una riduzione massiccia e immediata dei consumi d’acqua.

Funzionamento attuale dell’approvvigionamento idrico
Oggi il comune di Rickenbach ottiene l’acqua potabile quasi esclusivamente dalle proprie sorgenti. Le sorgenti di Kohlholz alimentano il serbatoio di Oberacker. L’acqua delle sorgenti principali scorre nella nuova stazione di pompaggio di Silberhübel che, secondo il bisogno, pompa l’oro blu nel serbatoio di Oberacker. Per garantire l’approvvigionamento continuo è stato realizzato un collegamento con l’azienda idrica del comune di Buus. Tutti i processi sono completamente automatizzati e comandati a distanza.

Rinnovo affidato alla NeoVac SA
Dopo tanti anni d’esercizio il comune di Rickenbach ha deciso di sostituire l’impianto di pompaggio. Serviva una soluzione più moderna.Con un serbatoio in polietilene la NeoVac SA aveva pronta la soluzione giusta.Grazie per l’incarico!

Prestazioni NeoVac

  • Lunghezza complessiva del serbatoio 18 m
  • Consegnato in 3 pezzi singoli da 6 m ciascuno, saldato sul posto
  • Lunghezza camera asciutta 2 m
  • Capacità del serbatoio 63 m3
  • Diametro interno 2.4 m
  • Diametro esterno 2.6 m
  • Peso totale ca. 6’400 kg

Installazione tecnica

  • 1 armadio elettrico
  • 2 contatori dell’acqua MID
  • 1 impianto di pompaggio
  • 1 impianto controllo intorbidamento con efflusso
  • Varie saracinesche, valvole di arresto, ecc.

Panoramica di riferimento