Serbatoio per acqua potabile, Schachen

Nel serbatoio Albisser in elicottero

A Schachen (Lucerna) il 11 luglio si sono sentite le eliche di un Super Puma: l'elicottero ha trasportato i due pezzi speciali in PE del serbatoio Albisser, commissionati alla NeoVac dall'azienda dell'acqua Schachen.

Il serbatoio originale Albisser ha ormai fatto il suo tempo. Alla ricerca di una nuova soluzione, l'azienda dell'acqua di Schachen è approdata alla NeoVac SA.

Consegna in elicottero

Tutte le persone coinvolte sapevano da subito che per la fornitura si doveva trovare una soluzione particolare. In un primo passaggio, i due pezzi del serbatoio sono partiti dalla fabbrica e sono arrivati a Schachen su un pianale ribassato. Da qui, l'elicottero Heliswiss modello Super Puma AS 323 C1 organizzato dalla NeoVac li ha poi trasportati nello scavo.

Saldato sul posto

Nel primo segmento è stata realizzata la camera asciutta con entrata nel pozzetto d’ispezione e porta a pressione. Il primo elemento pesava più di 2’450 chilogrammi. Il secondo tratto di tubo, poco più pesante con i suoi 2’550 chilogrammi, comprende la vasca ed è formato da due segmenti lunghi 6 metri, già saldati in officina. I due tratti di tubo sono invece stati saldati sul posto, direttamente nella fossa. Il serbatoio là sopra Schachen contiene 60 m3 di acqua potabile.

Panoramica di riferimento