Teleriscaldamento per la città di San Gallo

La centrale del teleriscaldamento Waldau a San Gallo è entrata in funzione nel novembre 2016. Insieme ad altri due impianti, nelle giornate fredde provvede a far circolare acqua calda nella rete del teleriscaldamento della città di San Gallo.

La centrale del teleriscaldamento di Waldau è un pilastro importante nel piano energetico 2050 di San Gallo. Essa si aggiunge all’impianto di termovalorizzazione per fornire ulteriore energia nei momenti di carico massimo, ad esempio nelle freddissime giornate invernali in cui il fabbisogno di calore è particolarmente elevato. La centrale contribuisce inoltre ad aumentare la sicurezza dell’approvvigionamento dell’intera città.

L’obiettivo è l’efficienza
Il 42 % circa del fabbisogno energetico della città di San Gallo è assorbito dall’approvvigionamento di calore. C’è quindi molto margine per migliorare l’efficienza nel riscaldamento e nella produzione di acqua calda. Di conseguenza si punta al miglior rapporto possibile per qualità/prezzo.

Prestazione architettonica
La costruzione si contraddistingue per un utilizzo sostenibile del materiale da costruzione, il calcestruzzo. La struttura portante è realizzata in elementi in calcestruzzo prefabbricati. Le pareti sono rivestite con calcestruzzo riciclato e materiale di demolizione misto.

Perfettamente in linea con il piano energetico
Circa 11’700 abitazioni e aziende solo collegate alla rete del teleriscaldamento della città di San Gallo. Quando fa molto freddo, le centrali del teleriscaldamento si sostengono a vicenda. In particolare i combustibili fossili sono indispensabili per l’impiego nel settore della mobilità o dell’approvvigionamento d’emergenza. In caso di fabbisogno d’emergenza o di picchi di bisogno, l’impianto pompa l’olio da riscaldamento attraverso il sistema di condotte della NeoVac SA. Ciò nonostante, nell’arco di un anno la somma complessiva del calore residuo prodotto da combustibili fossili non è maggiore di un quarto della quantità di teleriscaldamento; perfettamente in linea con il piano energetico 2050.

Prestazioni NeoVac

  • 450 m2 di velo e manto per il rivestimento delle opere di protezione
  • Allestimento completo della cisterna inclusa condotta di riempimento e sfiato in acciaio al cromo
  • Pompa con una portata di 6’400 l/h inclusa rete di condutture in acciaio al cromo
  • Pompe per bruciatori incluse condotte di mandata e ritorno realizzate con doppio tubo in acciaio al cromo con misurazione differenziale
  • Allacciamento dei bruciatori Weishaupt WKGL 80 / 1 – A 3LN

Panoramica di riferimento